10 giugno

Il Perù è la culla della cultura Inca e della lingua Quechua. Ma è anche una terra piena di vita, colori, musica inseriti in un territorio che spazia dalla foresta tropicale ai deserti fino alle alte cime della Cordillera Andina.
Il viaggio che proponiamo offrirà la possibilità di entrare in forte contatto con tutto questo. Visiteremo i siti archeologici più famosi come Cuzco, Macchupicchu, La Valle Sacra ma anche quelli appena riportati alla luce come Caral. Cammineremo lungo i sentieri della loro storia, antiche vie di comunicazione fra le valli, immergendoci completamente dentro una natura rigogliosa e allo stesso tempo severa. Ma sopra di tutto condivideremo tutto questo con le popolazioni locali, con i portatori e le nostre guide autoctone che, parlandoci in italiano, ci regaleranno emozioni e esperienze indimenticabili.


Il nostro viaggio

Inizieremo il nostro viaggio con la visita alla storia più affascinante che il Sud America possa ancora mostrarci: l’Impero degli Inca e dei loro predecessori. Visiteremo Cuzco, Macchupicchu, La Valle Sacra con i siti di Pisac, Ollantaitambo, Maras e molti altri ancora.
Al termine di queste giornate andremo anche a ammirare una delle montagne più incredibili che si presenta come un tessuto di Missoni: la Montaña Colorada.

Ci trasferiremo quindi verso le alte montagne del centro-nord del Perù facendo tappa alla citta di Tingo Maria. Avremo qui la possibilità di visitare e godere di un tipico paese della foresta tropicale. Giusto una giornata per riprendere le forze e cominciare il trekking che attraversa la bellissima Cordillera Huayhuash, resa famosa anche sotto il profilo letterario per il bellissimo libro che racconta l’avventura vissuta da Joe Simpson e Simon Yates sul Siula Grande (Touching the void). Percorreremo lunghe valli costeggiando fantastici laghi e valicheremo passi anche quasi a 5000 metri di altitudine in uno scenario mozzafiato. Dormiremo in tenda e saremo accompagnati da arrieros (i conducenti dei muli) e cuochi che ci permetteranno di vivere al massimo quest’esperienza.

Gli ultimi giorni ci vedranno a Huaraz dove, assieme allo staff che ci ha accompagnato, gusteremo la famosa Pacha Manca, il loro cibo tradizionale delle giornate di festa. Ancora non completamente soddisfatti, saliremo al passo di Punta Olimpica per raggiungere quindi la cima della Punta Mateo che raggiunge i 5200m di alititudine.
Durante il viaggio di ritorno a Lima, prima di rientrare in Italia, avremo anche la possibilità di visitare l’interessantissimo sito recentemente riportato alla luce negli ultimi anni e già considerato uno dei più importanti siti archeologici non solo del Perù.

 

PARTENZA/RIENTRO Pertenza e rientro presso un aeroporto italiano.
Ritrovo a Lima.
ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA Normale attrezzatura per un trekking di più giorni.
Saremo accompagnati da portatori che ci aiuteranno a trasportare i nostri bagagli durante il trekking.
ALLOGGIO DURANTE LE VISITE TURISTICHE Alloggeremo in Hotel 3 stelle in camere doppie/triple con servizio di b&b
ALLOGGIO DURANTE IL TREKKING Durante il trekking alloggeremo in tende da 2 persone.
Saremo accompagnati da uno staff che ci preparerà ottimi piatti e ci assisterà durante il trekking trasportando i bagagli con l’ausilio di muli.
ALLOGGIO A LIMA E HUARAZ Durante le giornate a Lima e Huaraz alloggeremo in alberghi e pensioni con servizio di b&b
INCLUSO NEL PREZZO
Hotel cat. tre stelle ove previsto da programma con servizio di b&b in camera doppia o tripla
Trasporti locali come da programma
 Vitto e alloggio durante il trekking in tende da 2 ps
Guida locale per le visite guidate nei siti archeologici
 Portatori e guida locale per la durata del trekking
 Cuoco e staff per la cucina da campo durante il trekking
 Permessi e visti per l’ingresso nei parchi durante il trekking
Tutti i costi della Guida Alpina
Servizi di Guida Alpina
Assicurazione recupero e soccorso
NON INCLUSO
Volo e tasse aeroportuali dall’Italia-Lima-Cuzco a/r
Pranzi e cene a Lima e Huaraz
Pranzi e cenedurante le giornate di visite turistiche e archeologiche
 Entrate ai siti archeologici, musei e spettacoli, permessi e visti
Bere durante le giornate di turismo e di trekking
Mance per lo staff (portatori, guide locali)
Servizi nei giorni non impiegati in attività specificate nel programma come anche extra dovuti a cambi dello stesso (da concordare con i partecipanti)
Assicurazione personale, infortunio, annullamento viaggio, smarrimento bagaglio
Tutto ciò che non è specificato alla voce ‘incluso nel prezzo’

 

 

Potrebbe piacerti anche ...

Prodotti correlati:

Di seguito il programma dell’attività


day 1

Volo Italia – Lima

day 2-7

Con un volo interno raggiungeremo Cusco e ci dirigeremo direttamente a Aguas Calientes con il famoso caratteristico treno. Nei giorni seguenti visiteremo Macchu Picchiu, La Valle Sacra con i siti di Pisac, Ollantaitambo, Maras, Murai e Cusco. Avremo anche del tempo a disposizione per ambientarci e per prendere confidenza con i ritmi sudamericani.
L’ultima giornata la dedicheremo alla visita della magnifica Montagna Colorada. Faremo quindi ritorno a Lima dove avremo mezza giornata per visitare la capitale del Perù con il famoso museo degli ori e la Plaza des Armas.
Durante queste giornate soggiorneremo in hotel in camere doppie/triple e saremo accompagnati da una guida locale che parla italiano.

day 8-9

Ancora un volo interno e ci sposteremo verso Tingo Maria, una bellissima cittadina ai bordi della foresta tropicale. Sarà l’occasione per riprendere le energie scoprendo questa parte del Perù troppe volte a torto non considerata: vegetazione tropicale verdissima, specchi lacustri e palmeti ogni dove il tutto accompagnato da una vita fiorente e vivace. Ci sposteremo quindi a Huanuco per avvicinarci all’inizio del nostro trekking.

day 10-16

E’ la volta del trekking che attraversa il cuore della Cordillera Huayhuash. Raggiunto il paesino di Queropalca inizieremo ad entrare lungo una bellissima vallata che ci porterà alla Laguna Carhuacocha dove passeremo due notti. Avremo così la possibilità di visitare le lagune sotto il Siula  Grande. Proseguiremo poi alla volta della Laguna Mitucocha, superata la Cacanapunta scenderemo nuovamente alla Quebrada Rondoy. Ancora un passo ci permetterà di raggiungere le magiche Lagune Jahuacocha e Solteracocha, al cospetto del Nevado Yerupaja. L’ultimo giorno, scesi a Llamac, con un bus privato raggiungeremo Huaraz.

day 17-18

 Avremo a disposizione due giornate per visitare la cittadina di Huaraz, fare festa con i nostri amici e compagni di avventura con la Pacha Manca e saliremo in vetta alla Punta Mateo per godere dell’incredibile panorama su tutta la Cordillera Blanca e Negra.

day 19-21

E’ ora di rientrare a casa ma non prima di aver visitato, strada facendo, il sito archeologico di Caral, ritenuto fra le scoperte più interessanti degli ultimi decenni.
Raggiunta Lima voleremo infine verso l’Italia.

Materiali  necessari

Vestiario

Per la parte relativa al turismo, non avremo particolari problemi di vestiario. Si raccomandano comunque calzature adatte a camminare e capi comodi.
Per il trekking, invece avremo bisogno di vestirci con i capi che utilizziamo normalmente nelle nostre escursioni sulle Alpi. Durante il giorno le temperature sono paragonabili a quelle estive nelle nostre montagne mentre la sera queste possono scendere parecchio: un buon pile e un piumino sono raccomandati. Alzandoci di quota, fino a superare i passi fino a 5000m del trekking, le temperature si faranno via via più rigide. Avremo pertanto bisogno di qualche capo un po’ più pesante, paragonabile al vestiario che utilizziamo in autunno durante le nostre escursioni così come il sacco a pelo che utilizzeremo dovrà avere una temperatura comfort minima di -5°.
Dormiremo in tende da 2 persone l’una. Ci servirà, oltre al sacco a pelo, anche un materassino gonfiabile.
Saremo accompagnati da portatori ai quali consegneremo ogni mattino il nostro borsone con tutto il vestiario di ricambio mentre porteremo con noi, nel nostro zaino, solo i materiali necessari per l’escursione della giornata.
Per la salita alla Punta Mateo si raccomanda un paio di scarponi più caldi.
Di seguito un elenco sommario dei materiali consigliati. Agli iscritti verrà fornita una lista completa e dettagliata.

  • scarpa bassa da trekking
  • scarpone per la salita alla Punta Mateo
  • pantalone da trekking e pantalone in pile/tuta
  • calzetti da trekking e calze calde
  • intimo, magliette manica corta e manica lunga, calzamaglia
  • pile leggero (primo strato), wind stopper, piumino, giacca a vento (Goretex o similari)
  • cappello da sole, cappello pesante, buff, bandana, guanti

Materiali vari

  • zaino da trekking max 30 litri, coprizaino per la pioggia
  • borsone da viaggio robusto e impermeabile
  • sacco a pelo – temperatura comfort minimo -5°
  • bastoncini da trekking, ombrello
  • lampada frontale con batterie di ricambio
  • occhiali da sole, crema solare, stick per labbra
  • asciugamano tecnico, kit da bagno e salviette per pulizia intima
  • borraccia
  • macchina fotografica con batterie di ricambio o carica batterie

Cordillera Huayhash – Perù