7 giorni
3
3
Norvegia, Tromso
Aprile
13 aprile 2019

Scialpinismo in Barca a Vela in Norvegia

Da Tromsø ad Alta

Le Alpi di Lyngen nel Nord della Norvegia sono diventate molto popolari negli ultimi anni. Gli itinerari classici risultano molto frequentati e talvolta, per l’affollamento e per la neve molto “tracciata”, sembra purtroppo di sciare sulle Alpi… Spostandosi però in barca a vela questo cambia! Sbarchi in prossimità dei punti ideali di partenza per la gita, salite e discese su terreno vergine e senza affollamento, ambiente da Grande Nord. A questo aggiungiamo la magia del viaggio a bordo del Rembrandt Van Rijn, un classico veliero da 50m con tre alberi maestri e vele magistralmente preparate dal capitano e dall’equipaggio.

Le gite di scialpinismo

Le gite che affronteremo partono dal mare e raggiungono le vette in un ambiente spettacolare fatto di fiordi e isole col sapore del Grande Nord, spesso con una qualità della neve ottima.

La tipica gita di scialpinismo si svolge partendo la mattina dal Rembrandt van Rijn mediante lo sbarco a mezzo Zodiac, ovvero gommone. Si superano dislivelli normalmente di 800-1200m (3-5 ore di salita) e si scende di solito lungo un itinerario differente, talvolta anche in traversata.

Le cime che potremo salire hanno nomi che evocano i vikinghi, Trolltinden (l’unica famosa e frequentata), Arnoyhogda, Stoltindn, Øksfordjøkelen, Nordmannsfjellet e il dislivello corrisponde esattamente alla quota, partendo appunto sempre dal livello del mare.

Il veliero Rembrandt Van Rijn

Stupendo veliero, tre alberi con 30 passeggeri a bordo, il Rembrandt Van Rijn è una imbarcazione dedicata ai viaggi turistici e quindi attrezzata in tutto e per tutto per questo.

Tutto il supporto logistico, colazione, cena, docce, riposo, eccetera si svolge a bordo, con un comfort nettamente superiore ad uno generico rifugio alpino. Le cabine ospitano due persone e sono attrezzate con doccia e bagno privato, vi è inoltre l’ampia sala da pranzo e una zona bar. L’area più affascinante è il ponte, con i tre alberi e le vele che vengono dispiegate non appena possibile. Infatti il Rembrandt Van Rijn navigherà ordinariamente a motore, ma non appena il vento sarà favorevole, le vele verranno spiegate e ci si muoverà nel silenzio con le stesse tecniche utilizzate in mare da secoli.

Le cabine sono confortevoli, con letti a castello, bagno e doccia privata. Le cabine “low cost”, denominate Twin private inside, non dispongono dell’oblò e vi è una disponibilità limitata. Le cabine Twin private porthole invece sono più grandi ed hanno l’oblò: è sempre possibile scegliere quest’ultime con un extra di 300€ per ciascun ospite.

La nostra tipica giornata

Le giornate a bordo scorrono seguendo un piacevole rituale, che inizia con la colazione servita nella sala da pranzo, con una ampia scelta di cibo salato e dolce. Quindi ci si prepara per l’attività con, scarponi, zaino, sci in mano e, per l’imbarco sullo Zodiac, anche con il giubbotto salvagente.

Al rientro della gita verremo accolti a bordo con una zuppa calda, potremo farci la doccia e riposare. Ma ci sarà tutto il tempo per chiacchierare con gli amici internazionali conosciuti a bordo, per stare sul ponte magari ad aiutare i marinai con le vele, per fare fotografie. Il veliero navigherà verso la prossima destinazione nel pomeriggio, talvolta a vela, per raggiungere una baia o un luogo riparato e calmo dove fermarsi per offrire agli ospiti una tranquilla cena e una bella serata.

L’aurora boreale

La stagione delle aurore boreali alla latitudine di Tromso volge al termine proprio a metà aprile. Non è escluso di poter vedere questo affascinante fenomeno, anche se bisognerà avere un po’ di fortuna…


Riassunto del viaggio

PARTENZA/RITORNO Ritrovo presso Tromsø Airport – Rientro all’aeroporto di Alta
ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA Normale dotazione scialpinistica, obbligatori kit Artva e casco. Si consigliano alcuni capi molto caldi, ad es. piumino, e un paio di doposci confortevoli
INCLUSO NEL PREZZO
Pensione completa a bordo. Nelle giornate delle gite, il pranzo sarà sostituito da snacks e panini che possono essere presi alla colazione
Caffè e the a bordo
Servizio di accompagnamento con Guida Alpina

 

NON INCLUSO
Trasferimenti da e per l’aeroporto in Italia
Volo aereo e/o trasferimenti per e da Tromso
Equipaggiamento da scialpinismo
Assicurazione personale  infortunio e assicurazione Medica/Annullamento/Bagaglio

DISPONIBILITÁ CABINE
Il prezzo offerto è riferito al letto singolo in una cabina da condividere con un altro ospite. La disponibilità delle cabine “low cost” è limitata e verrà verificata al momento della prenotazione. Per prenotare la cabina di livello superiore viene richiesto un extra di 300€

Nel pacchetto non è compreso il volo aereo. Se lo desiderate, la nostra agenzia potrà offrirvi la migliore soluzione di viaggio secondo le vostre esigenze.

Potrebbe piacerti anche ...

Prodotti correlati:

7 giorni
3
3
Norvegia, Tromso
Aprile

day 1

Volo Italia – Tromsø, Imbarco ore 16:00, partenza ore 18:00 verso Akkarfjord in Arnøya

day 2

Scialpinismo dall’Akkarfjord in Arnøya

day 3

Scialpinismo da Lauksletta in Arnøya

day 4

Scialpinismo in Frakkfjorden

day 5

Scialpinismo con traversata da Langfjorden a Øksfjord

day 6

Scialpinismo da Simavik in Stjernøya

day 7

Scialpinismo in Seiland

day 8

Sbarco a Alta alle ore 9:00, volo aereo e rientro in Italia
7 giorni
3
3
Norvegia, Tromso
Aprile

Materiali  necessari

Vestiario

Per questo corso è previsto il vitto e alloggio a bordo del Rembrandt, in cabine doppie con ottimo comfort. Si consiglia un abbigliamento casual/sportivo per vivre a bordo del Rembrandt.

Per quanto riguarda la gita, invece, tutto dovrà essere portato nello zaino. E uno zaino leggero è indispensabile per salire, sciare e divertirsi! Perciò è bene portare solo il vestiario essenziale. Le caratteristiche guida per i capi di vestiario saranno leggero, caldo, versatile e funzionale. In genere il vestiario da sci di pista è troppo caldo e pesante, per lo scialpinismo i vari produttori propongono capi veramente eccellenti, anche belli, ma purtroppo spesso costosi.

  • Berretto, caldo e se possibile antivento
  • Buff leggero e/o di lana per il collo e/o come sottocasco
  • Giacca in “gore-tex” o simili (solo il guscio, senza imbottitura)
  • Giacca antivento in “Windstopper” o simili
  • Piumino leggero sintetico
  • Second layer, caldo e traspirante
  • Intimo tecnico traspirante (no cotone o lana!)
  • Pantaloni da scialpinismo oppure fuseaux e pantaloni in goretex
  • Calzettoni tecnici, non troppo pesanti
  • Guanti, 2 paia, uno leggero e traspirante per la salita e uno più pesante per la discesa

Attrezzi da scialpinismo

Gli sci e gli scarponi devono essere specifici per lo scialpinismo, gli attrezzi da pista non vanno bene. L’attrezzatura da freeride può essere utilizzata, ma risulta sicuramente pesante e talvolta non ideale in salita. Gli sci dovranno avere attacchi da scialpinismo (con tallone svincolabile), con gli ski stopper e devono poter portare i coltelli. Naturalmente sono indispensabili le pelli di foca. Gli scarponi da scialpinismo a differenza di quelli da pista, devono avere la suola in “vibram” o simili, devono permettere un passo agevole e poter bloccare la posizione per la discesa, e dovrebbero essere leggeri. Il casco (è obbligatorio) da pista va benissimo, ma è pesante. Può essere utilizzato anche un casco da alpinismo, più leggero e confortevole.

  •  sci da alpinismo + attacchi da scialpinismo con skistop
  • coltelli da neve
  • pelli di foca
  • scarponi da scialpinismo
  • bastoncini allungabili con rondelle
  • casco

Questi materiali possono anche essere noleggiati, richiederlo in anticipo.

Attrezzatura di sicurezza

Consiste nel kit Artva ed è composto da:

  • Artva digitale (rice-trasmettitore per ricerca/segnalazione di travolti in valanga)
  • pala da neve
  • sonda da neve

Questi materiali possono anche essere noleggiati, richiederlo in anticipo.

Consideriamo anche il casco come attrezzatura da sicurezza. Esso dovrà essere portato e sarà obbligatorio indossarlo in discesa. Non è necessario un casco da pista, in genere ottimo ma pesante, si richiede un casco per scialpinismo (simile e/o equivalente ad un casco da alpinismo), leggero e funzionale.

Materiali vari

  • Zaino da giornata, 30/40 litri. Esistono zaini espressamente disegnati per lo scialpinismo, ma anche uno zaino da escursionismo è più che sufficiente
  • Occhiali da sole e/o maschera, protezione UV 100%
  • Crema solare, protezione 50
  • Bottiglia e/o thermos e/o camelbak, con capacità di 1/1,5 litri
  • Barrette energetiche
  • Macchina fotografica
7 giorni
3
3
Norvegia, Tromso
Aprile
7 giorni
3
3
Norvegia, Tromso
Aprile