12 giorni
3
4
2
Febbraio
Febbraio 2018

Patagonia Climbing

Non solo trekking. Con questo programma effettueremo il tour attorno ai gruppi del del Fitz Roy e del Cerro Torre, arrivando fino allo Hielo Patagonico e al Lago Videma, e contestualmente saliremo anche delle belle vette patagoniche: il Cerro Madsen, Il Cerro Solo e il Cerro Huemul.

Di solito i tour in Patagonia sono facili trekking o difficilissime arrampicate, e da questa considerazione nasce l’idea di questa proposta. Un po’ di alta montagna in terra australe, per salire con corda picozza e ramponi i vassalli del Fitz Roy e del Cerro Torre, su percorsi di difficoltà classica, AD, certamente esenti da affollamento

Il nostro viaggio

Il trekking compie un giro ad anello al cospetto delle montagne più spettacolari della Patagonia, Fitz Roy e Cerro Torre, sfiorando lo Hielo Patagonico e contornando il Lago Videma.

La tipica giornata prevede una sveglia con colazione preparata dai nostri accompagnatori, poi la partenza per il trekking o per le salite che possono durare dalle 8 alle 10 ore, talvolta con dislivelli impegnativi e con difficoltà di alpinismo classico.

 

 

Cerro Madsen

È la prima delle tre vette proposte, è la più semplice e non presenta parti glaciali. Dopo aver raggiunto la bellissima e frequentata LaLuna de Los Tres,  si abbandona in sentiero e si sale per tracce su sfasciumi senza difficoltà fino alla spalla. Poco dopo ci si lega in cordata e, in funzione della presenza di neve, si procede con ramponi e piccozza scalando un canalino e muovendosi su una esile cresta per raggiungere  un ben più ampio e ripido canale, spesso ghiacciato. Dalla aerea sella, si scalano le rocce sommitali fino alla vetta.

Cerro Madsen
Cerro Madsen

Cerro Solo

Una meringa glaciale domina la sky-line di El Chalten, il Cerro Solo. Il Cordon Adela e il Cerro Torre fanno da argine alle frequenti tempeste che arrivano dallo Hielo Patagonico offrendo al Cerro Solo il miglior meteo di tutta l’area. La sua salita più che tecnica è faticosa, condizionata da un lungo e ripido approccio su ghiaie e morene praticamente prive di sentiero, poi la parte glaciale è crepacciata e propone una ripida sezione (50°-55°, due brevi lunghezze di corda), fino alla emozionante e panoramica cima.

Cerro Solo
Cerro Solo

Cerro Huemul

Montagna imponente e selvaggia, la sua parete est è impressionante, il versante sud pare inaccessibile.  La via normale, salita in prima ascensione addirittura nel 1916, sorprende per logicità e semplicità, pur non essendo affatto banale. Nulla è banale in Patagonia!

Cerro Huemul
Cerro Huemul

 

 

PARTENZA/RITORNO Partenza e rientro presso uno degli aeroporti italiani.
Ritrovo al’aeroporto di El Calafate (Argentina)
DATE Febbraio 2018 – 12 giorni (date in definizione)
VIAGGIO Si deve raggiungere Buenos Aires, poi si vola a El Calafate. Da qui con un bus si raggiunge El Chalten, base del nostro viaggio
ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA Normale dotazione per alpinismo classico. Vedi dettaglio in “Materiali”
INCLUSO NEL PREZZO
Alloggio in camera doppia in B&B durante il viaggio e a El Chalten
Servizi durante il trekking
Servizi di Guida Alpina
NON INCLUSO
Voli aereo dall’Italia a El Calafate (Argentina)
Pranzi e cene durante il viaggio dall’Italia e ad El Chalten
Equipaggiamento per alpinismo classico
Assicurazione Medica/Annullamento/Bagaglio
Assicurazione personale viaggio e infortunio

 

 

Potrebbe piacerti anche ...

12 giorni
3
4
2
Febbraio

Programma giorno per giorno

Febbraio 2018 – 12 giorni

1

Day 1

Volo aereo dall’Italia (Italia – Buenos Aires – El Calafate)
2

Day 2

Arrivo ad El Calafate e ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto (gli orari verranno stabiliti in relazione ai voli aerei dei partecipanti). Trasferimento in minibus a El Chalten e pernottamento presso B&B
3

Day 3

Giornata libera, dedicata al riposo dopo il lungo viaggio. Si consiglia una visita della cittadina e delle zone limitrofe, shopping e cena in uno dei numerosi e ottimi ristoranti
4

Day 4

Ritrovo dei partecipanti in tarda mattinata presso El Serac e trasferimento presso l’Hosteria El Pilar. Trekking al Campo Poincenot  e pernottamento (2h, 200m)
5

Day 5

Poincenot camp, salita alla spettacolare Laguna de los tres, (2h, 400m) e continuazione per il Cerro Madsen (PD+, 2h, 600m), rientro al Campo Poincenot (3h, -1000m). Trekking nel cuore del Parco Nazionale al Campo Agostini (4h, +100m, – 200m). Tot 11h, +1100m, -1200m
6

Day 6

Campo Agostini, salita al Cerro Solo (AD, 6h, +1500m), Campo Agostini (4h, -1500m), Tot 10h, +1500m, -1500m 
7

Day 7

dal Campo Agostini al Passo de las Agachonas (3h, +750m) e alla magnifica Laguna Toro (3h, -750m), quindi salita al campo avanzato del Cerro Huemul  (3h, +600m),  Tot 9h, +1350m, -750m 
8

Day 8

al campo avanzato del Cerro Huemul si sale alla vetta del Cerro Huemul stesso (AD, 5h, +1400m), quindi si rientra alla Laguna Toro (5h, -2000m), dove si trascorre la notte, Tot 10h, +1400m, -2000m 
9

Day 9

rientro ad El Chalten dal campo presso la Laguna Toro (5h, +500m, -600m)
10

Day 10

Giornata libera ad El Chaltenm, dedicata al riposo dopo il trekking 
11

Day 11

Trasferimento in minibus a El Calafate, volo per l’Italia
12

Day 12

Arrivo in Italia e rientro presso le proprie abitazioni

Al giorno 11 è possibile aggiungere alcuni giorni extra per le visite al Perito Moreno e ad EL Calafate. Per maggiori informazioni per l’estensione contattare l’agenzia Con Te Viaggi.

12 giorni
3
4
2
Febbraio

Materiali  necessari

Vestiario

Durante questo viaggio avremo bisogno di vestirci con i capi che utilizziamo normalmente nelle salita alpinistiche sulle Alpi. Durante il giorno le temperature sono paragonabili a quelle delle nostre montagne mentre la sera queste possono scendere parecchio: un buon pile o un piumino sono raccomandati.
Dormiremo in B&B a El Chalten e in tenda durante il trekking. Perciò ci servirà un sacco a pelo, temperatura comfort pari a 0°, e un materassino gonfiabile.
Saremo accompagnati da portatori i quali si occuperanno di spostare il campo e di preparaci la cena e la colazione. Noi dovremo portare nel nostro zaino tutti i nostri effetti personali, inclusi materiale alpinistico, sacco a pelo e materassino gonfiabile. E’ possibile avere anche il servizio di portatore personale, non incluso nell’offerta (chiedere informazioni).
Di seguito un elenco dei materiali consigliati

Vestiario

  • Berretto, caldo e se possibile antivento
  • Buff  per il collo o come sottocasco
  • Giacca in “gore-tex” e copri-pantaloni (in Goretex o similari)
  • Giacca antivento in “Windstopper” o simili
  • Piumino leggero (in piuma o sintetico)
  • Second layer, caldo e traspirante
  • Intimo tecnico traspirante
  • Pantaloni da alpinismo non troppo pesanti e traspiranti
  • Calzettoni tecnici, non troppo pesanti
  • Guanti, 2 paia, uno leggero e traspirante per la salita e uno più pesante per la discesa

Materiali tecnici

  • Imbracatura bassa
  • Casco
  • Scarponi da alta montagna (ramaponabili)
  • Ghette
  • Ramponi da tecnica classica
  • Piccozza classica (no piolet!)
  • Fettuccia cucita L = 120mm (oppure daisy chain)
  • Un moschettone piccolo a ghiera
  • Un moschettone HMS

Materiali vari

  • zaino da trekking 40 litri, copri-zaino per la pioggia
  • sacco a pelo – temperatura confort 0° – e materassino gonfiabile
  • bastoncini da trekking, ombrello
  • lampada frontale con batterie di ricambio
  • occhiali da sole, crema solare, stick per labbra
  • asciugamano tecnico, kit da bagno e salviette per pulizia intima
  • borraccia
  • macchina fotografica con batterie di ricambio o carica batterie
12 giorni
3
4
2
Febbraio

El Chalten, Argentina – Parque Nacional de Los Glaciares

12 giorni
3
4
2
Febbraio
Cerro Solo
Dal Passo del Viento
FItz Roy (Cerro Chalten)
Cerro Torre
Cerro Torre
Cerro Torre
Cerro Solo
Canalino prima della vetta. Si può vedere la Laguna de Los Tres
Le nuvole non concedono la vista della del Cerro Huemul
Verso il Cerro Solo
Ponte Tirolese
Il campo chiamato Puma Camp, verso il Cerro Solo
Hielo Patagonico dal Passo del Viento
Una volpe passeggia fra le tende del Campo De Agostini
Glaciar Torre
Hielo Patagonico