3 giorni
3
3
Passo del Tonale
4 min
14 aprile 2017

Un magnifico raid nel cuore del massiccio dell’Adamello, imponente gruppo glaciale dove le distanze e le discese infinite rendono perfetto e piacevole un tour con gli sci. Il nostro tour in tre giorni dal Passo del Tonale ci porterà al Rifugio Mandrone, poi dalla Lobbia Alta fino alla vetta dell’Adamello ed infine con una infinita discesa lungo il Ghiacciaio del Pisgana fino a Ponte di Legno.

La cima dell’Adamello è una delle mete più ambite da parte degli alpinisti di tutto il mondo e raggiungerla con gli sci d’alpinismo è forse uno dei modi più eccitanti ed appaganti possibili. Infatti lo sviluppo del tour, la pendenza non eccessiva dei versanti e, soprattutto, l’ambiente in cui si svolge l’itinerario (insieme alla rinomanza della vetta) fanno dell’Adamello un passaggio obbligato per ogni escursionista o scialpinista degno di questo, senza dimenticare la fantastica discesa del Pisgana.

 

INCLUSO NEL PREZZO
Servizi di Guida Alpina
Tutti i costi della Guida Alpina
NON INCLUSO
Vitto e alloggio nei rifugi
Viaggio, trasferimenti, impianti di risalita
Assicurazione personale viaggio e infortunio

 

 

 

Potrebbe piacerti anche ...

Prodotti correlati:

3 giorni
3
3
Passo del Tonale
4 min
1

day 1

Ritrovo al passo Tonale alle 9:00. Da qui si raggiunge il ghiacciaio Presena con gli impianti di risalita. Superato il Passo Presena, si scende fino al rifugio Mandrone. Dopo una pausa rifocillante, salita a Cresta Croce ed al vicino Cannone 149G da dove si gode di un panorama eccezionale.  Pernottamento presso il Rifugio Caduti dell’Adamello.
2

day 2

dal Passo della Lobbia Alta ascesa al panoramico Monte Adamello attraversando tutto il Pian di Neve. Discesa del versante sud e rientro al rifugio per medesimo itinerario, con la possibilità di salire anche il Corno Bianco.
3

day 3

di  nuovo sul Pian di Neve in direzione ovest per salire al Passo Venezia ed all’omonima vetta. Da questo punto non resta che “tuffarsi” nell’incredibile discesa sul Ghiacciaio di Pisgana: oltre 2000 metri di dislivello per una lunghezza che supera i 10km fino a Ponte di Legno. Seguirà il viaggio di rientro
3 giorni
3
3
Passo del Tonale
4 min

Materiali  necessari

Vestiario

Per quanto riguarda le gite, invece, tutto dovrà essere portato nello zaino. E uno zaino leggero è indispensabile per salire, sciare e divertirsi! Perciò è bene portare solo il vestiario essenziale. Le caratteristiche guida per i capi di vestiario saranno leggero, caldo, versatile e funzionale. In genere il vestiario da sci di pista è troppo caldo e pesante, per lo scialpinismo i vari produttori propongono capi veramente eccellenti, anche belli, ma purtroppo spesso costosi.

  • Berretto, caldo e se possibile antivento
  • Buff leggero e/o di lana per il collo e/o come sottocasco
  • Giacca in “gore-tex” o simili (solo il guscio, senza imbottitura)
  • Giacca antivento in “Windstopper” o simili
  • Piumino leggero sintetico
  • Second layer, caldo e traspirante
  • Intimo tecnico traspirante (no cotone o lana!)
  • Pantaloni da scialpinismo oppure fuseaux e pantaloni in goretex
  • Calzettoni tecnici, non troppo pesanti
  • Guanti, 2 paia, uno leggero e traspirante per la salita e uno più pesante per la discesa

Attrezzi da scialpinismo

Gli sci e gli scarponi devono essere specifici per lo scialpinismo, gli attrezzi da pista non vanno bene. L’attrezzatura da freeride può essere utilizzata, ma risulta sicuramente pesante e talvolta non ideale in salita. Gli sci dovranno avere attacchi da scialpinismo (con tallone svincolabile), con gli ski stopper e devono poter portare i coltelli. Naturalmente sono indispensabili le pelli di foca. Gli scarponi da scialpinismo a differenza di quelli da pista, devono avere la suola in “vibram” o simili, devono permettere un passo agevole e poter bloccare la posizione per la discesa, e dovrebbero essere leggeri. Il casco (è obbligatorio) da pista va benissimo, ma è pesante. Può essere utilizzato anche un casco da alpinismo, più leggero e confortevole.

  •  sci da alpinismo + attacchi da scialpinismo con skistop
  • coltelli da neve
  • pelli di foca
  • scarponi da scialpinismo
  • bastoncini allungabili con rondelle
  • casco

Questi materiali possono anche essere noleggiati, richiederlo in anticipo.

Attrezzatura di sicurezza

Consiste nel kit Artva ed è composto da:

  • Artva digitale (rice-trasmettitore per ricerca/segnalazione di travolti in valanga)
  • pala da neve
  • sonda da neve

Questi materiali possono anche essere noleggiati, richiederlo in anticipo.

Materiali vari

  • Zaino da giornata, 30/40 litri. Esistono zaini espressamente disegnati per lo scialpinismo, ma anche uno zaino da escursionismo è più che sufficiente
  • Occhiali da sole e/o maschera, protezione UV 100%
  • Crema solare, protezione 50
  • Bottiglia e/o thermos e/o camelbak, con capacità di 1/1,5 litri
  • Barrette energetiche
  • Macchina fotografica
3 giorni
3
3
Passo del Tonale
4 min

Passo del Tonale

3 giorni
3
3
Passo del Tonale
4 min